Discussione:
dall'anglicanesimo
(troppo vecchio per rispondere)
Rafminimi
2015-10-05 06:27:27 UTC
Permalink
Raw Message
http://chiesaepostconcilio.blogspot.it/2015/10/dallanglicanesimo-al-cattolicesimo.html



--- news://freenews.netfront.net/ - complaints: ***@netfront.net ---
Marco O. dal quark bunga bunga
2015-10-05 06:50:23 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Rafminimi
http://chiesaepostconcilio.blogspot.it/2015/10/dallanglicanesimo-al-cattolicesimo.html
Secondo me si tratta di un fenomeno molto marginale perché non esiste una tradizione anglicana paragonabile alle tradizioni orientali. Sono comunque "latini".

M.
Rafminimi
2015-10-05 21:11:59 UTC
Permalink
Raw Message
Sono comunque "latini".
M.
Se leggi con attenzione, potrai vedere che padre John Hunwicke, rivendica
con onore tale "latinità". Anzi, che loro ex-anglicani, hanno una
dimestichezza con il latino (oltre che con forme particolarmente auliche e
solenni di inglese medievale) che infastidisce i "Cattolici" di nascita.
Basti dire, la parte per il tutto, gli ex-anglicani sono abituati a cantare
l'Angelus alla fine di ogni Messa. Ovviamente in latino. I Cattolici di
nascita, nei paesi anglosassoni non hanno (solitamente) neppure idea di cosa
sia l'Angelus. Inoltre, proprio lui, padre John Hunwicke, salvo situazioni
particolari, il suo modo di celebrare è SEMPRE la Messa Tridentina,
ovviamente in latino (con, a volte, qualche lettura in inglese dell'epoca
pre-Tudor). Tanto è vero che spesso, in UK ed in Canda, si mette a
disposizione di gruppi che non riescono a trovare preti disposti a
celebrare.
lm



--- news://freenews.netfront.net/ - complaints: ***@netfront.net ---
Marco O. dal quark bunga bunga
2015-10-06 08:08:31 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Marco O. dal quark bunga bunga
Sono comunque "latini".
Se leggi con attenzione, potrai vedere che padre John Hunwicke, rivendica
con onore tale "latinità".
Infatti non capisco che senso abbia l'iniziativa. Si convertano al cattolicesimo "normale" con la possibilità di essere dispensati dal celibato se già sacerdoti sposati.

M.
Rafminimi
2015-10-06 17:41:44 UTC
Permalink
Raw Message
Si convertano al cattolicesimo "normale" con la possibilità di essere
dispensati dal celibato se già sacerdoti sposati.
M.
Diciamo che il Cattolicesimo "normale" in ambiente anglofono è (in genere)
troppo "liberale" per la loro spiritualità.
Infatti, quando sente parlare che a Roma ci si occupa di tematiche e
situazioni (tipo l'ammisione ai Sacramenti, per i divorziati risposati- si
cominciò, dice con sei mesi di catechismo e cammino penitenziale, prima di
esere riammessi alla Comunione, ed oggi è ordinaria amministrazione che
vescovi divorziati si risposino con ex-mogli divorziate di pastori o con
pastoresse-) che l'anglicanesimo ha vissuto nel XIX Secolo, non sa se
lasciarsi andare ad una sardonica risata o ad un moto di fastidio
lm



--- news://freenews.netfront.net/ - complaints: ***@netfront.net ---
Trew
2015-10-09 19:31:19 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Marco O. dal quark bunga bunga
Post by Marco O. dal quark bunga bunga
Sono comunque "latini".
Se leggi con attenzione, potrai vedere che padre John Hunwicke, rivendica
con onore tale "latinità".
Infatti non capisco che senso abbia l'iniziativa. Si convertano al cattolicesimo "normale" con la possibilità di essere dispensati dal celibato se già sacerdoti sposati.
Gli anglicani hanno un grande patrimonio di spiritualità e liturgia da
condividere con i cattolici. Anzi a mio parere dovrebbero essere i
cattolici romani inglesi a convertirsi all'anglocattolicesimo.
Trew
2015-10-09 19:29:27 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Marco O. dal quark bunga bunga
Sono comunque "latini".
M.
Se leggi con attenzione, potrai vedere che padre John Hunwicke, rivendica
con onore tale "latinità". Anzi, che loro ex-anglicani, hanno una
dimestichezza con il latino (oltre che con forme particolarmente auliche e
solenni di inglese medievale) che infastidisce i "Cattolici" di nascita.
Basti dire, la parte per il tutto, gli ex-anglicani sono abituati a cantare
l'Angelus alla fine di ogni Messa. Ovviamente in latino. I Cattolici di
nascita, nei paesi anglosassoni non hanno (solitamente) neppure idea di cosa
sia l'Angelus. Inoltre, proprio lui, padre John Hunwicke, salvo situazioni
particolari, il suo modo di celebrare è SEMPRE la Messa Tridentina,
ovviamente in latino (con, a volte, qualche lettura in inglese dell'epoca
pre-Tudor). Tanto è vero che spesso, in UK ed in Canda, si mette a
disposizione di gruppi che non riescono a trovare preti disposti a
celebrare.
lm
I cattolici hanno molto da imparare dagli anglicani, soprattutto in
fatto di liturgia.
Il blog di John Hunwicke è molto interessante:

http://liturgicalnotes.blogspot.it/
Rafminimi
2015-10-13 06:00:14 UTC
Permalink
Raw Message
http://liturgicalnotes.blogspot.it/


Sta pubblicando tante belle cose sul Sinodo in corso.
lm



--- news://freenews.netfront.net/ - complaints: ***@netfront.net ---
Loading...