Discussione:
Perle del papa: chiaccchiere = terrorismo
(troppo vecchio per rispondere)
Trew
2015-09-05 05:47:33 UTC
Permalink
Raw Message
" “Se una persona, durante la sua vita, non fa altra cosa che
riconciliare e pacificare la si può canonizzare: quella persona è santa.
Ma dobbiamo crescere in questo, dobbiamo convertirci: mai una parola che
sia per dividere, mai, mai una parola che porti guerra, piccole guerre,
mai le chiacchiere. Io penso: cosa sono le chiacchiere? Eh, niente, dire
una parolina contro un altro o dire una storia: ‘Questo ha fatto…’. No!
Fare chiacchiere è terrorismo perché quello che chiacchiera è come un
terrorista che butta la bomba e se ne va, distrugge”. Un terrorista,
aggiunge Francesco, “ma non suicida, no, no, lui si custodisce bene”."
Luca Logi
2015-09-06 06:38:10 UTC
Permalink
Raw Message
" "Se una persona, durante la sua vita, non fa altra cosa che
riconciliare e pacificare la si può canonizzare: quella persona è santa.
Ma dobbiamo crescere in questo, dobbiamo convertirci: mai una parola che
sia per dividere, mai, mai una parola che porti guerra, piccole guerre,
mai le chiacchiere. Io penso: cosa sono le chiacchiere? Eh, niente, dire
una parolina contro un altro o dire una storia: 'Questo ha fatto…'. No!
Fare chiacchiere è terrorismo perché quello che chiacchiera è come un
terrorista che butta la bomba e se ne va, distrugge". Un terrorista,
aggiunge Francesco, "ma non suicida, no, no, lui si custodisce bene"."
Assolutamente in linea con secoli di teologia cattolica
--
Luca Logi - Firenze - Italy e-mail: ***@dada.it
http://archivarius2.blogspot.it/
http://archivarius2.wordpress.com
http://www.angelfire.com/ar/archivarius
Trew
2015-09-06 12:46:20 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Luca Logi
" "Se una persona, durante la sua vita, non fa altra cosa che
riconciliare e pacificare la si può canonizzare: quella persona è santa.
Ma dobbiamo crescere in questo, dobbiamo convertirci: mai una parola che
sia per dividere, mai, mai una parola che porti guerra, piccole guerre,
mai le chiacchiere. Io penso: cosa sono le chiacchiere? Eh, niente, dire
una parolina contro un altro o dire una storia: 'Questo ha fatto…'. No!
Fare chiacchiere è terrorismo perché quello che chiacchiera è come un
terrorista che butta la bomba e se ne va, distrugge". Un terrorista,
aggiunge Francesco, "ma non suicida, no, no, lui si custodisce bene"."
Assolutamente in linea con secoli di teologia cattolica
Ma assolutamente inopportuno come linguaggio.
Credo che in Medio Oriente i cristiani preferirebbero essere oggetto di
pettegolezzi piuttosto che di bombe e tagliagole del terrorismo islamico.
pgm
2015-09-07 05:13:36 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Trew
Post by Luca Logi
terrorista che butta la bomba e se ne va, distrugge". Un terrorista,
aggiunge Francesco, "ma non suicida, no, no, lui si
Assolutamente in linea con secoli di teologia cattolica
Ma assolutamente inopportuno come linguaggio.
Credo che in Medio Oriente i cristiani preferirebbero
essere oggetto di pettegolezzi piuttosto che di bombe
In effetti anche ieri ha detto: prendere immigrati in casa
Dal punto di vista cristiano evangelico andrebbe bene
ma prendere in casa i sunniti vuol dire
distruggere con le peroprie mani
il futuro cristiano e civile
Marco O. dal quark bunga bunga
2015-09-07 06:41:34 UTC
Permalink
Raw Message
Post by pgm
Dal punto di vista cristiano evangelico andrebbe bene
"Così dunque, finché ne abbiamo l'opportunità, facciamo del bene a tutti; ma specialmente ai fratelli in fede" (Galati 6:10)

Faccio sempre fatica a capire il significato di questa esortazione dell'Apostolo Paolo.

M.
pgm
2015-09-07 09:24:10 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Marco O. dal quark bunga bunga
Post by pgm
Dal punto di vista cristiano evangelico andrebbe bene
"Così dunque, finché ne abbiamo l'opportunità, facciamo del bene a tutti; ma specialmente ai fratelli in fede" (Galati 6:10)
Faccio sempre fatica a capire il significato di questa esortazione dell'Apostolo Paolo.
vale sempre CUM GRANU SALIS
Anche san Paolo avrebbe evitato il suicidio
se fosse stato possibile
news@tin.it
2015-09-24 06:37:07 UTC
Permalink
Raw Message
Post by pgm
Post by Marco O. dal quark bunga bunga
Post by pgm
Dal punto di vista cristiano evangelico andrebbe bene
"Così dunque, finché ne abbiamo l'opportunità, facciamo del bene a tutti;
ma specialmente ai fratelli in fede" (Galati 6:10)
Faccio sempre fatica a capire il significato di questa esortazione dell'Apostolo Paolo.
vale sempre CUM GRANU SALIS
Anche san Paolo avrebbe evitato il suicidio
se fosse stato possibile
Evitato il suicidio? Paolo?

Ciao

Trew
2015-09-09 05:05:05 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Marco O. dal quark bunga bunga
Post by pgm
Dal punto di vista cristiano evangelico andrebbe bene
"Così dunque, finché ne abbiamo l'opportunità, facciamo del bene a tutti; ma specialmente ai fratelli in fede" (Galati 6:10)
Faccio sempre fatica a capire il significato di questa esortazione dell'Apostolo Paolo.
I musulmani vanno aiutati in quanto profughi, ma non come "fratelli in
fede", poiché non lo sono. Adorano infatti Allah con strani riti e
superstizioni, come quello di sgozzare animali in suo onore, prostrarsi
verso la sua presunta dimora 5 volte al giorno, pellegrinaggi che
comprendono lanci di pietre, depilazioni rituali ed altri curiose
superstizioni derivate da antichi riti pagani della tradizione araba.
Inoltre hanno l'usanza di avere tante mogli e concubine e leggono un
libro pieno di maledizioni nei confronti di ebrei e nel quale la
dottrina cristiana dell'incarnazione e della redenzione è derisa e
condannata.
Hanno inoltre come profeta (che prendono come perfetto modello al modo
in cui i cristiani prendono come modello Gesù) un uomo ha preso in
moglie una bambina di 7 anni quando ne aveva più di 50, e che ordinava
omicidi di poeti e poetesse che non credevano in una sua presunta
missione divina. Inoltre il profeta dell'islam fece sterminare le
minoranze religiose della città di Medina, fra cui una tribù ebraica i
cui 900 membri maschili vennero tutti decapitati e le donne rese schiave
sessuali. Ogni suo comportamento è considerato esemplare e privo di errori.

A ciò si aggiunge la violenza con la quale questa religione si è
espansa, e la continua violenza intestina he la caratterizza. Infatti
fin dall'inzio sciiti e sunniti sono in perenne guerra per il potere, e
tale guerra è ancora oggi in corso dopo 1400 anni.

La cosa strana è che queste caratteristiche non sono considerate
deviazioni o peccati, ma esempi da seguire e segni del favore divino.

Trovo difficile considerare questa religione in qualche modo affine alla
rivelazione ebraico cristiani. Infatti non lo è.

Penso che il migliore aiuto nei loro confronti sarebbe predicare il
puro vangelo, la Parola di Dio contenuta nella rivelazione dell'Antico e
Nuovo Testamento, in modo tale che, udendo la Parola, si pentano dei
loro peccati e si convertano al vero Dio. In ciò il cristiano non
dovrebbe sentirsi "superiore", perché di conversione hanno tutti
bisogno, cristiani e pagani, giudei e gentili, uomini e donne, schiavi e
liberi.
Luca Logi
2015-09-09 11:48:32 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Trew
Post by Luca Logi
" "Se una persona, durante la sua vita, non fa altra cosa che
riconciliare e pacificare la si può canonizzare: quella persona è santa.
Ma dobbiamo crescere in questo, dobbiamo convertirci: mai una parola che
sia per dividere, mai, mai una parola che porti guerra, piccole guerre,
mai le chiacchiere. Io penso: cosa sono le chiacchiere? Eh, niente, dire
una parolina contro un altro o dire una storia: 'Questo ha fatto…'. No!
Fare chiacchiere è terrorismo perché quello che chiacchiera è come un
terrorista che butta la bomba e se ne va, distrugge". Un terrorista,
aggiunge Francesco, "ma non suicida, no, no, lui si custodisce bene"."
Assolutamente in linea con secoli di teologia cattolica
Ma assolutamente inopportuno come linguaggio.
Credo che in Medio Oriente i cristiani preferirebbero essere oggetto di
pettegolezzi piuttosto che di bombe e tagliagole del terrorismo islamico.
Fra tutte le persone probabilmente il più inadatto a spiegartelo sono
io, ma il linguaggio è lo stesso di S. Tommaso che metteva la maldicenza
appena sotto l'omicidio come gravità.
--
Luca Logi - Firenze - Italy e-mail: ***@dada.it
http://archivarius2.blogspot.it/
http://archivarius2.wordpress.com
http://www.angelfire.com/ar/archivarius
blueprince
2015-09-05 12:07:38 UTC
Permalink
Raw Message
"Trew" <***@none.com> ha scritto nel messaggio
Un terrorista,
aggiunge Francesco, "ma non suicida, no, no, lui si custodisce bene"."
Gli occhiali che ha cambiato di recente non vanno bene dato che non vede
quello che sta accadendo in Siria e in Iraq.
Loading...