Discussione:
Le cause non dette della persecuzione dei cristiani in Medio Oriente
(troppo vecchio per rispondere)
Trew
2015-09-21 20:46:26 UTC
Permalink
Raw Message
1. Finchè i nostri media non si decideranno a raccontare la verità, che
i cristiani sono costretti a fuggire per salvare almeno la vita da un
nemico che - a parte le varie sigle - ha un comun denominatore in una
sola parola: ISLAM, la gente non capirà mai l'origine della tragedia che
si sta consumando a danno dei cristiani.
2. I media dovrebbero poi smetterla di scrivere "Terra Santa", quando
descrivono i paesi dai quali fuggono i cristiani. L'enorme menzogna,
presente in ogni linguaggio delle istituzioni cattoliche in Italia, pur
di non scrivere Israele, sceglie TERRA SANTA, unendo così lo Stato
ebraico a quegli Stati dove i cristiani vengono perseguitati, spesso
uccisi. Mentre in Israele godono al pari di tutti i cittadini del più
totale rispetto.
3. Il Papa viaggia molto, adesso è a Cuba, dove ha dichiarato di portare
rispetto verso Fidel Castro, uno dei dittatori più sanguinari che la
storia del '900 ricordi. Lo incontrerà, mentre non avrà tempo per
parlare con i dissidenti e i perseguitati.
4. Se avesse veramente a cuore i 'fratelli' cristiani che vivono nei
paesi islamici, visiterebbe meno i paesi occidentali per recarsi in
Iraq, Yemen, Siria, e perchè no a Gaza e i territori palestinesi, visto
che adesso ne riconosce persino l'inesistente Stato. Lasci perdere
Israele, lì i cristiani vivono benissimo, anche se i diplomatici
vaticani affermano il contrario. Non si è mai verificato il caso di
cristiani israeliani in fuga !!
5. L'ipocrisia, soprattutto dei giornali cattolici, supera ogni decenza.
I vescovi iracheni non si chiedano quindi perchè sono dimenticati,
cerchino piuttosto i responsabili all'interno delle proprie istituzioni.
Specialmente le più alte.

http://www.informazionecorretta.it/main.php?mediaId=253&sez=120&id=59624
Marco O. dal quark bunga bunga
2015-09-22 09:21:48 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Trew
1. Finchè i nostri media non si decideranno a raccontare la verità, che
i cristiani sono costretti a fuggire per salvare almeno la vita da un
nemico che - a parte le varie sigle - ha un comun denominatore in una
sola parola: ISLAM, la gente non capirà mai l'origine della tragedia che
si sta consumando a danno dei cristiani.
Però ci si dovrebbe chiedere il perché del dilagante fascismo islamico. Una volta era il contrario. Gli ortodossi preferivano essere governati dal Califfo piuttosto che dai crociati perché il Califfo li rispettava, i crociati no. Poi è cambiato tutto.

M.
Trew
2015-09-25 16:05:26 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Marco O. dal quark bunga bunga
Post by Trew
1. Finchè i nostri media non si decideranno a raccontare la verità, che
i cristiani sono costretti a fuggire per salvare almeno la vita da un
nemico che - a parte le varie sigle - ha un comun denominatore in una
sola parola: ISLAM, la gente non capirà mai l'origine della tragedia che
si sta consumando a danno dei cristiani.
Però ci si dovrebbe chiedere il perché del dilagante fascismo islamico. Una volta era il contrario. Gli ortodossi preferivano essere governati dal Califfo piuttosto che dai crociati perché il Califfo li rispettava, i crociati no. Poi è cambiato tutto.
E' una leggenda metropolitana. leggi la storia di Luka Notaras, che
disse la famosa frase sulla tiara e il turbante. Maometto II gli
sodomizzo il figlio e poi gli tagliò la testa.

negli stati crociati i musulmani godevano di una libertà relgiosa che
non avevano altrove, e in più l'ammministrazione era più giusta e meno
corrotta di quella islamica. Non sono io a dirlo, ma testimoni musulmani
dell'epoca.
Marco O. dal quark bunga bunga
2015-09-26 17:05:21 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Trew
E' una leggenda metropolitana.
Avevano perfino deviato una crociata su Bisanzio, ed i ghetti per gli ebrei c'erano solo nei paesi cattolici. Poi, ovviamente, non era che i cristiani si comportassero sempre bene, ma c'era sicuramente molta più libertà di religione a Istanbul che a Roma. Almeno fino al 1900. Se mi porti a vedere il Ghetto di Istanbul ti pago io il biglietto.

M.
Trew
2015-10-02 16:51:14 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Marco O. dal quark bunga bunga
Post by Trew
E' una leggenda metropolitana.
Avevano perfino deviato una crociata su Bisanzio, ed i ghetti per gli ebrei c'erano solo nei paesi cattolici.
La storia delle crociate è abbastanza complicata. Ovviamente i
fondamentalisti musulmani e gli storici di ispirazione marxista ne hanno
fatto uan selezione n modo da presentarla in una unica sfaccettatura. Ma
in realtà i crociati hanno svolto un ruolo di movimento di liberazione
nei confronti di territori oppressi da una religione violenta non molto
diversa dll'isis contemporaneo.

Poi, ovviamente, non era che i cristiani si comportassero sempre bene,
ma c'era sicuramente molta più libertà di religione a Istanbul che a
Roma. Almeno fino al 1900. Se mi porti a vedere il Ghetto di Istanbul ti
pago io il biglietto.

L'ostilità antiebraica europea è risaputa. Ma oggi l'atnismetismo
violento, analogo a quello nazista, è prevalentemente islamico.
Marco O. dal quark bunga bunga
2015-10-05 06:51:49 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Trew
L'ostilità antiebraica europea è risaputa. Ma oggi l'atnismetismo
violento, analogo a quello nazista, è prevalentemente islamico.
Oggi. Fino a 200 anni fa gli ebrei ed i cristiani ortodossi stavano decisamente meglio sotto dominio islamico che sotto dominio latino.

M.
Trew
2015-10-09 19:25:51 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Marco O. dal quark bunga bunga
Post by Trew
L'ostilità antiebraica europea è risaputa. Ma oggi l'atnismetismo
violento, analogo a quello nazista, è prevalentemente islamico.
Oggi. Fino a 200 anni fa gli ebrei ed i cristiani ortodossi stavano decisamente meglio sotto dominio islamico che sotto dominio latino.
Sono palle.
Marco O. dal quark bunga bunga
2015-10-11 19:59:01 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Trew
Sono palle.
Portami a vedere i ghetto di Istanbul.


A Gerusalemme, poi, il patriarca ortodosso (un arabo) aveva dovuto fuggire dopo l'arrivo dei crociati ed era potuto tornare solo dopo la riconquista araba.

M.

blueprince
2015-09-28 13:23:29 UTC
Permalink
Raw Message
E' una leggenda metropolitana. leggi la storia di Luka Notaras, che disse
la famosa frase sulla tiara e il turbante. Maometto II gli sodomizzo il
figlio e poi gli tagliò la testa.
Cerchiamo di non fare la stessa fine.
Loading...