Discussione:
Ci siamo ?
(troppo vecchio per rispondere)
Pier
2016-09-22 05:16:06 UTC
Permalink
Raw Message
Un'impressione molto negativa di sentire quasi casualmente negli ultimi
3 gg, una serie di appassionate e preoccupate considerazioni amare
provenienti dal mondo dei più autorevoli commentatori del mondo
cattolico, sia laico e sia del clero.
Argomento?
La veloce conclusione della cristianità sulla Terra. Una cosetta !?
Potrebbe essere nella natura delle cose anche questo evidente declino se
tutto lo sconquasso, che annienterebbe la sacralità dell'universo
intero, non fosse supportato da evidenti e inedite cause individuate in:
secolarizzazione, relativismo, seminari e conventi vuoti, anno santo
inutile, fughe e scandali sacerdotali, chiese chiuse, debolezza e
rassegnazione dei credenti, e altro ancora di segno negativo tra ben
poco di segno contrario.
E in aggiunta alle meste previsioni anche le profezie antiche e recenti,
attacchi e persecuzioni da più parti, scarsi segnali confortanti,
consumismo e corsa amorale al benessere economico, rifiuto della fatica,...
Alcuni darebbero la colpa al demonio imperante...!
Mi chiedo se sia veramente un segnale che siamo negli ultimi tempi, o se
sia inoperante la preghiera (onnipotente?) che peraltro in passato non
ha potuto evitare il clamoroso scoppio e il cruento svolgimento della 1a
e 2a Guerra Mondiale, o infine cosa altro si dovrebbe pensare.
Marco O. dal quark bunga bunga
2016-09-22 07:31:31 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Pier
Un'impressione molto negativa di sentire quasi casualmente negli ultimi
3 gg, una serie di appassionate e preoccupate considerazioni amare
provenienti dal mondo dei più autorevoli commentatori del mondo
cattolico, sia laico e sia del clero.
Argomento?
La veloce conclusione della cristianità sulla Terra.
In realtà credo che la percentuale dei cristiani sul totale della popolazione mondiale non sia mai stato così elevato. C'è perfino qualche convertito nei fino ad ora impenetrabili paesi del mondo islamico.

La crisi riguarda solo il cristianesimo dei monsignori di Roma o di Milano.

M.
Pierfrancesco
2016-09-24 22:14:10 UTC
Permalink
Raw Message
Un'impressione molto negativa di sentire quasi casualmente negli ultimi 3 gg,
una serie di appassionate e preoccupate considerazioni amare provenienti dal
mondo dei più autorevoli commentatori del mondo cattolico, sia laico e sia
del clero.
Argomento?
La veloce conclusione della cristianità sulla Terra. Una cosetta !?
Potrebbe essere nella natura delle cose anche questo evidente declino se
tutto lo sconquasso, che annienterebbe la sacralità dell'universo intero, non
secolarizzazione, relativismo, seminari e conventi vuoti, anno santo inutile,
fughe e scandali sacerdotali, chiese chiuse, debolezza e rassegnazione dei
credenti, e altro ancora di segno negativo tra ben poco di segno contrario.
E in aggiunta alle meste previsioni anche le profezie antiche e recenti,
attacchi e persecuzioni da più parti, scarsi segnali confortanti, consumismo
e corsa amorale al benessere economico, rifiuto della fatica,...
Alcuni darebbero la colpa al demonio imperante...!
Mi chiedo se sia veramente un segnale che siamo negli ultimi tempi, o se sia
inoperante la preghiera (onnipotente?) che peraltro in passato non ha potuto
evitare il clamoroso scoppio e il cruento svolgimento della 1a e 2a Guerra
Mondiale, o infine cosa altro si dovrebbe pensare.
Secondo la mia (che conta poco) opinione ma anche di qualche filosofo
contemporaneo e' in atto una feroce e spietata lotta del sistema
economico contro il cattolicesimo.

Infatti il cattolicesimo e' individuato come refrattario ad una
concezione della vita basata sul solo valore del danaro.

Del resto non e' forse vero che si sente continuamente parlare di
mercati - spread - PIL, ecc. ecc.

Non e' forse vero che le politiche economiche vengono fatte, anche a
livello di nazione, tendendo conto dell'andamento dei "mercati" ?

Non e' forse vero l'introduzione e perfino il perseguimento di
strutture "too big too fail" ?

Non e' forse vero che queste strutture, di sola natura economica, come
pure gli stessi mercati, possono, stante la loro dimensione,
condizionare le scelte di politica economica di stati sovrani ?

Ma a questo punto questi stati si possono ancora definire sovrani ?

In breve il danaro e' stato istituito a "scopo" dell'opera dell'uomo e
non a "mezzo" per il suo benessere come dovrebbe essere.

Una concezione aberrante !

Un effetto pratico a mio modo di vedere sara' che in futuro tutte le
persone che lavorano diventeranno dipendenti delle mutinazionali.

Gia' sono iniziate a sparire le piccole attivita' e i piccoli esercizi.
--
Questo post vuole essere solo uno spunto di riflessione.
per contatti: ***@teletu.it

Pierfrancesco
F.O.
2016-09-26 11:30:30 UTC
Permalink
Raw Message
L'idea che mi sono fatto é che:

-il testo dell'apocalisse di Giovanni é una scopiazzatura di testi
precedenti che furono poi definiti apocrifi nei concili, questo al fine
di vietarne la lettura al popolo, con il preciso scopo di dare lustro al
nuovo testo scopiazzato
<https://it.wikipedia.org/wiki/Apocrifo>

-nel Vangelo, Gesù non dice nemmeno una parola sul futuro dell'umanità,
tranne un accenno a terra nuova e cieli nuovi. Breve discorso criptico,
di difficile interpretazione, che forse potrebbe avere qualcosa a che
fare con il passaggio di un nuovo pianeta terra (con relativo sistema
solare) proveniente dallo spazio profondo, durante la fusione della via
lattea con la galassia di andromeda: evento atteso tra 4miliardi di anni
ossia prima che il nostro sole si spenga tra 10 miliardi di anni.
https://it.wikipedia.org/wiki/Collisione_tra_Andromeda_e_la_Via_Lattea
https://it.wikipedia.org/wiki/Sole#Ciclo_vitale


-la sovra-popolazione ed il cambiamento climatico sono prodotti
dell'attività antropica incontrollata e miope si legheranno in modo
insolubile creando la terza guerra mondiale in Asia e violentissime
guerre regionali nel mediterraneo/europa del sud. Le soluzioni di lungo
periodo per sminare questi conflitti esisterebbero: ma i politici sono
stupidi e/o ladri, i media ripiegati sul potere, il popolo oberato dai
piccoli grandi problemi quotidiani con insufficiente know how, quindi
tutti schiavi dei 7 vizi capitali di satana. gli scienziati (che non sono
santi) sono in ogni caso inascoltati. Quindi, pur essendo questi futuri
scontri bellici degli eventi probabili, l'ignavia li trasforma in eventi
insolubili ed ineluttabili.


-Il disordine internazionale dalla società delle nazioni-onu in avanti,
ha numerose cause, ma quella principale é banale: l'ONU non é una vera
autorità sovra-nazionale in quanto
1-ha troppi rappresentati
2-l'ONU é sempre stato privo di politiche fiscali mondiali atte a
costruire e sostenere un efficace deterrente militare.

Banalmente, non essendoci un governo del mondo, vige l'anarchia nei
rapporti internazionali, quindi é normale che le guerre siano la
continuazione delle politiche nazionali con altri mezzi.
Pierfrancesco
2016-09-30 00:15:47 UTC
Permalink
Raw Message
Post by F.O.
Banalmente, non essendoci un governo del mondo, vige l'anarchia nei
rapporti internazionali, quindi é normale che le guerre siano la
continuazione delle politiche nazionali con altri mezzi.
Non credo. Un ordine c'e', e' ferreo, ed e' imposto dalla finanza !

Pertanto la finanza, che puo' disporre come meglio crede, (anche la
sovranita' degli stati le e' succuba), non avendo alcun interesse in
una guerra di tali proporzioni non la permettera'.

Piccole guerre, invece, funzionali alla riproduzione della ricchezza
distrutta dalle stesse, sono da essa auspicabili e stimolate.
--
Questo post vuole essere solo uno spunto di riflessione.
per contatti: ***@teletu.it

Pierfrancesco
F.O.
2016-10-03 12:31:56 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Pierfrancesco
Post by F.O.
Banalmente, non essendoci un governo del mondo, vige l'anarchia nei
rapporti internazionali, quindi é normale che le guerre siano la
continuazione delle politiche nazionali con altri mezzi.
Non credo. Un ordine c'e', e' ferreo, ed e' imposto dalla finanza !
ROTFL
Post by Pierfrancesco
Pertanto la finanza, che puo' disporre come meglio crede, (anche la
sovranita' degli stati le e' succuba), non avendo alcun interesse in una
guerra di tali proporzioni non la permettera'.
Piccole guerre, invece, funzionali alla riproduzione della ricchezza
distrutta dalle stesse, sono da essa auspicabili e stimolate.
ti consiglio d'informarti su cosa sia il "pivoting china di Mearsheimer"
teoria senza la quale non si puo' capire niente del presente e del
prossimo futuro.
Pierfrancesco
2016-10-04 19:06:23 UTC
Permalink
Raw Message
Post by F.O.
Post by Pierfrancesco
Post by F.O.
Banalmente, non essendoci un governo del mondo, vige l'anarchia nei
rapporti internazionali, quindi é normale che le guerre siano la
continuazione delle politiche nazionali con altri mezzi.
Non credo. Un ordine c'e', e' ferreo, ed e' imposto dalla finanza !
ROTFL
Post by Pierfrancesco
Pertanto la finanza, che puo' disporre come meglio crede, (anche la
sovranita' degli stati le e' succuba), non avendo alcun interesse in una
guerra di tali proporzioni non la permettera'.
Piccole guerre, invece, funzionali alla riproduzione della ricchezza
distrutta dalle stesse, sono da essa auspicabili e stimolate.
ti consiglio d'informarti su cosa sia il "pivoting china di Mearsheimer"
teoria senza la quale non si puo' capire niente del presente e del prossimo
futuro.
Si' certo e' sempre interessante leggere cosa ne pensano i soloni.

Ma guarda che coloro che decidono le cose del mondo non sono mica
tanti.

Potrebbero (effettivamente) litigare fra di loro e coivolgere il mondo
in una guerra di grandi proporzioni (come e' gia' successo) e come
teorizzava Marx, pero' e' piu' conveniente per loro accordarsi visto
che in buona sostanza dopo la caduta del muro di Berlino e il cambio di
rotta della Cina non hanno sostanzialmente piu' avversari di rilevo.

Saluti.
--
Questo post vuole essere solo uno spunto di riflessione.
per contatti: ***@teletu.it

Pierfrancesco
Pierfrancesco
2016-10-10 18:33:58 UTC
Permalink
Raw Message
Post by F.O.
ti consiglio d'informarti su cosa sia il "pivoting china di Mearsheimer"
teoria senza la quale non si puo' capire niente del presente e del prossimo
futuro.
Si' certo e' sempre interessante leggere cosa ne pensano i soloni.

Ma guarda che coloro che decidono le cose del mondo non sono mica
tanti.

Potrebbero (effettivamente) litigare fra di loro e coivolgere il mondo
in una guerra di grandi proporzioni (come e' gia' successo) e come
teorizzava Marx, pero' e' piu' conveniente per loro accordarsi visto
che in buona sostanza dopo la caduta del muro di Berlino e il cambio di
rotta della Cina non hanno sostanzialmente piu' avversari di rilevo.

Saluti.
--
Questo post vuole essere solo uno spunto di riflessione.
per contatti: ***@teletu.it

Pierfrancesco
F.O.
2016-10-13 09:49:59 UTC
Permalink
Raw Message
Sono venuto volentieri qui' dentro per ragionare con qualcuno, sperando
che non tutti fossero dei portatori d'acqua al pozzo di satana.

Me evidentemente oltre che portatori d'acqua al pozzo di satana, siete
miopi e sopratutto stupidi.

Non ha proprio senso restare in ascolto su questo gruppo di discussione.
--
---
Luca Logi
2016-10-14 12:44:01 UTC
Permalink
Raw Message
Post by F.O.
Sono venuto volentieri qui' dentro per ragionare con qualcuno, sperando
che non tutti fossero dei portatori d'acqua al pozzo di satana.
Me evidentemente oltre che portatori d'acqua al pozzo di satana, siete
miopi e sopratutto stupidi.
Non ha proprio senso restare in ascolto su questo gruppo di discussione.
Prego di moderare un poco i toni. Un tempo la moderazione avrebbe
cassato questo messaggio, con i tempi che corrono occorre essere meno
severi, ma altri messaggi di questo tono non passeranno.
--
Luca Logi - Firenze - Italy e-mail: ***@dada.it
http://archivarius2.blogspot.it/
http://archivarius2.wordpress.com
http://www.angelfire.com/ar/archivarius
Pier
2016-10-26 12:14:42 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Luca Logi
Post by F.O.
Sono venuto volentieri qui' dentro per ragionare con qualcuno, sperando
che non tutti fossero dei portatori d'acqua al pozzo di satana.
Me evidentemente oltre che portatori d'acqua al pozzo di satana, siete
miopi e sopratutto stupidi.
Non ha proprio senso restare in ascolto su questo gruppo di discussione.
Prego di moderare un poco i toni. Un tempo la moderazione avrebbe
cassato questo messaggio, con i tempi che corrono occorre essere meno
severi, ma altri messaggi di questo tono non passeranno.
E' L'IMPERO DEGLI STUPIDI, rassegniamoci
Pierfrancesco
2016-10-15 11:12:38 UTC
Permalink
Raw Message
Post by F.O.
Sono venuto volentieri qui' dentro per ragionare con qualcuno, sperando
che non tutti fossero dei portatori d'acqua al pozzo di satana.
Me evidentemente oltre che portatori d'acqua al pozzo di satana, siete
miopi e sopratutto stupidi.
Non ha proprio senso restare in ascolto su questo gruppo di discussione.
Se per caso ci sei ancora potresti argomentare un po' di piu' le tue
idee ?
Per esempio per quale ragione fai le tue affermazioni ?
Ti chiedo questo perche' non escludo che tramite tuo sia possibile
avere, io o altri che leggono, una visione diversa delle varie
questioni.
--
Questo post vuole essere solo uno spunto di riflessione.
per contatti: ***@teletu.it

Pierfrancesco
F.O.
2016-10-16 08:33:32 UTC
Permalink
Raw Message
intanto non farebbe male un commento al mio post

From: "F.O." <***@forward-observer.info>
Newsgroups: it.cultura.religioni.cristiani
Subject: un commento sull'enciclica ideologica di Papa Francesco
Date: Thu, 6 Oct 2016 11:47:18 -0000 (UTC)

poi se avete tempo e voglia, leggetevi questa serie di miei post

l'impossibilità di una crescita infinta in un pianeta a dimensioni finite
<http://fenalc.sostelevision.it/limpossibilita-crescita-infinita-un-
pianeta-dimensioni-finite/>

il caos deterministico, tracce nella storia europea
<http://fenalc.sostelevision.it/il-caos-deterministico/>

scenari di XXI secolo (parte I)
<http://fenalc.sostelevision.it/scenari-xxi-secolo-parte/>

scenari di XXI secolo (parte II)
<http://fenalc.sostelevision.it/scenari-xxi-secolo-parte-ii/>

Ragioni storico statistiche suggeriscono una WWIII nel XXI secolo
<http://fenalc.sostelevision.it/ragioni-storico-statistiche-assicurano-
wwiii-nel-xxi-secolo/>
--
---
Pierfrancesco
2016-10-18 00:00:50 UTC
Permalink
Raw Message
Post by F.O.
intanto non farebbe male un commento al mio post
Newsgroups: it.cultura.religioni.cristiani
Subject: un commento sull'enciclica ideologica di Papa Francesco
Date: Thu, 6 Oct 2016 11:47:18 -0000 (UTC)
poi se avete tempo e voglia, leggetevi questa serie di miei post
l'impossibilità di una crescita infinta in un pianeta a dimensioni finite
<http://fenalc.sostelevision.it/limpossibilita-crescita-infinita-un-
pianeta-dimensioni-finite/>
Questo e' effettivamente il padre di (quasi) tutti i problemi del
mondo.
Ma ha a sua volta un genitore che e' la sovrapopolazione.
Se ne parla troppo poco.
Si fanno addirittura politiche al contrario.
E' NECESSARIO provvedere in tempi brevi.
Siamo gia' oltre il livello di guardia.
Altrimenti la natura ristabilisce l'equilibrio violentemente.
L'unica alternativa e' l'emigrazione di parte dell'umanita' nello
spazio: attualmente improponibile.
Post by F.O.
il caos deterministico, tracce nella storia europea
<http://fenalc.sostelevision.it/il-caos-deterministico/>
Ho letto un libro sulla teoria del caos/attrattori ed altre amenita':
interessante ma poco rilevante dal punto di vista
storico/antropologico.
Post by F.O.
scenari di XXI secolo (parte I)
<http://fenalc.sostelevision.it/scenari-xxi-secolo-parte/>
scenari di XXI secolo (parte II)
<http://fenalc.sostelevision.it/scenari-xxi-secolo-parte-ii/>
Ragioni storico statistiche suggeriscono una WWIII nel XXI secolo
<http://fenalc.sostelevision.it/ragioni-storico-statistiche-assicurano-
wwiii-nel-xxi-secolo/>
Quanto ai catastrofisti esistevano anche nell'anno mille, ma non e'
successo nulla. E' successo invece, ma in modi e tempi diversi da
quelli previsti.
--
Questo post vuole essere solo uno spunto di riflessione.
per contatti: ***@teletu.it

Pierfrancesco
F.O.
2016-10-19 19:23:37 UTC
Permalink
Raw Message
Mi spiace deluderti, ma gli effetti del climate change e della
sovrapopolazione nel mondo, avranno impatti sopratutto ECONOMICI,
MILITARI ed in parte POLITICI.

E' banale, basta fare 1+1+1

Oggi gli africani sono circa 1.2MLD é ovvio che nemmeno il 5% di questi
puo' emigrare in europa, dato che sarebbero una massa di 60MLN di
persone!. Viviamo già accatastati uno sull'altro in condomini, con
un'enorme disoccupazione ed in futuro l'economia avrà bisogno sempre di
meno occupati, in quanto é una prerogativa del sistema ad economia di
mercato produrre di piu' con meno fattori della produzione.

E' anche vero che risolvere oggi e nel breve periodo (3 anni) i problemi
di 1.2MLD di persone é un'opera non umanamente possibile. Infatti i
cinesi stanno migliorando la loro condizione socioeconomica da quando
sono entrati nel WTO nel 2001, sono trascorsi 15 anni di duro lavoro, i
dati pro-capite sono migliorati, ma ancora una larga fetta di cinesi non
ha davvero accresciuto la propria situazione (ed inoltre in termini
ambientali é dubbio se la situazione in Cina sia davvero migliorata)

Appare ovvio che risolvere i problemi di 1.5MLD di persone in Africa nel
2050, in un continente prostrato dal climate change, con un mondo
sovrapopolato, molto competitivo e colpito dal climate change, sarebbe
un'opera quasi impossibile da compiere.

Tuttavia, é indubbio che tale compito sarebbe sicuramente piu' semplice
da risolvere, rispetto ad avere 2.4MLD di persone in Africa nel 2050, in
un contesto mondiale competitivo, super-sovrapopolato e colpito dal
climate change.

La migrazione verso lo spazio é una favola per bambini, basta vedere
quanto costa mettere in orbita un kg di roba.

Quindi, il punto della discussione diventa:

Posto che al Papa non dovrebbero interessare le guerre e quindi si suppone
che il Papa non dovrebbe tifare per la costruzione di un contesto futuro
che contenga le condizioni di detonazione di una guerra, c'é da chiedersi:

1-E' meglio seguire l'ideologia papale, negando il problema della sovra-
popolazione nel mondo, negando l'esistenza della bomba demografica
africana, negando tutti i problemi che si produrranno a catena
dall'intreccio climate change/sovrapopolazione, alimentando la falsa
speranza papale di un XXI pieno di pace e prosperità, quindi de facto
portando acqua al pozzo di satana, ed operando per un contesto futuro in
cui sarà umanamente impossibile evitare una guerra.

Oppure...

2-non sarebbe preferibile chiedere oggi, una politica di controllo delle
nascite in Africa, dichiarando francamente che il XXI secolo non porterà
pace e prosperità, quindi sarebbe saggio cercare oggi di cambiare le
condizioni iniziali al contesto, provando a sminare almeno parzialmente
le future problematiche di climate change/sovrapopolazione in Africa, che
altrimenti domani saranno insolubili e causa di una guerra ineluttabile?!
--
---
Marco O. dal quark bunga bunga
2016-10-20 08:10:53 UTC
Permalink
Raw Message
Post by F.O.
E' banale, basta fare 1+1+1
Oggi gli africani sono circa 1.2MLD é ovvio che nemmeno il 5% di questi
puo' emigrare in europa, dato che sarebbero una massa di 60MLN di
persone!
Questo è innegabile, ed è oggettivamente un problema. Non è certo ospitando in hotel qualche migliaio di falsi profughi che si risolvono i problemi dell'Africa.

M.
Pier
2016-10-20 19:58:25 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Marco O. dal quark bunga bunga
Post by F.O.
E' banale, basta fare 1+1+1
Oggi gli africani sono circa 1.2MLD é ovvio che nemmeno il 5%
Questo è innegabile, ed è oggettivamente un problema.
M.
e nemmeno possono essere quelli che pagano le nostre pensioni
con incapacità professionale, scolarità quasi inesistente,
non conoscenza lingua, e tutto il resto...
Marco O. dal quark bunga bunga
2016-10-24 09:17:12 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Pier
e nemmeno possono essere quelli che pagano le nostre pensioni
con incapacità professionale, scolarità quasi inesistente,
non conoscenza lingua, e tutto il resto...
Mah, in realtà non è che siano tutti così, il problema è che non ci stanno.

M.
F.O.
2016-10-24 16:10:20 UTC
Permalink
Raw Message
Misericordia!, Sono 3 anni di svuota africa, se i cattocomunisti avessero
finanziato una politica di controllo delle nascite, anche solo per 3
anni, sarebbe stato meglio.

<http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2016/10/24/153mila-sbarchi-
nel-2016-e-anno-record_52c8db29-24b0-4743-84a1-f2a52577077a.html>

<http://gds.it/2016/10/23/in-sicilia-nuova-ondata-di-sbarchi-attesi-3-300-
migranti-pure-7-cadaveri_580493/>

si spiega l'onda anomala di migranti, servono soldi a Tripoli

<http://www.repubblica.it/esteri/2016/10/15/news/
libia_tripoli_golpe-149829751/>

Per il momento gli africani non raggiungono l'italia in densi sciami di
motobarchini da 11 nodi e non sono nemmeno armati sino ai denti con armi
leggere, rpg/manpad.

Quindi tutta Europa ha fatto proprio bene a sbattere le porta in faccia
di Schengen all'italia e non dare nemmeno una lira per il mediterraneo,
per la finta crisi migranti.

E' la marina militare italiana che sta facendo l'africa ferries, li porta
in italia, creando la FINTA emergenza degli immigrati clandestini,
generata ad hoc dal governo "Renzi svuota africa" perché

1-vuole creare una bomba sociale anche di odio etnico in italia per
ricattare l'europa (come ha fatto erdogan) ed indurre il prox governatore
teutonico a continuare a comprare CARTASTRACCIA DI TITOLI DI STATO
ITALIANI. Di rientrare dal prorio debito pubblico italiano (onorare il
fiscal compact) non ci sarà verso!.

non a caso "Renzi svuota africa" continua a delirare di flessibilità e
debito, in questi due anni ha continuato a fare una montagna di debito!.

L'italia é in delocalizzazione da molto tempo: desertificazione economica
e non c'é modo di curare questa patologia economica, se non segando via
la sovrastruttura costosa di regioni, grandi aree metropolitane,
provincie (creata dai politici) che crea debito, adempimenti, imposte e
concorre al declino dell'italia con un esercito di fancazzisti pubblici,
produttori di fogli A4. La riforma costituzionale renziana infatti non
tocca una virgola della p.a. decentrata!

Tagliare via questo peso morto é politicamente costoso.

Quindi ne DX ne SX vogliono sciogliere il problema.

La profezia di Terminator Magnetico é che i molti partiti comunisti
italiani (che hanno tanti nomi a DX e SX) prima o poi finiranno anche i
soldi di Draghi 31.10.2019 e l'italia finirà fuori dall'euro, dove
sprofonderà nell'apocalisse della Lira.
<http://free.yudu.com/item/details/1808000/Dossier-Aquamarcia>

Per adesso i cattocomunisti in euro si sono inventati lo sputtanamento di
risorse pubbliche in lavori finti ed insostenibili della crocerossina del
migrante e danno del fascista a chi li contrasta (invece di fare come
ebbero a fare i marchigiani e romagnoli nello sviluppare con il tempo il
turismo sulla costa adriatica)

nonché i cattocomunisti

3-vorrebbero mangiare i soldi ue e dell'onu per andare a riempire l'africa
di cattedrali nel deserto in stile sud italia, perché non ci sarebbe da
mangiare in una campagna di lungo periodo per il controllo delle
nascite in Africa.

"Renzi svuota africa" ce li ha tutti sulla coscienza i morti affogati
degli africani sub-sahariani, dato che se "Renzi svuota africa" avesse
provato a stoppare il flusso (smettendo di finanziare i trafficanti
d'immigrati clandestini in Tripoli che usano i profitti per fare la
guerra al governo di Tobruk) le carcasse navali avrebbero
smesso di salpare e quindi gli immigrati clandestini avrebbero smesso
di affogare, invece d'incentivare i nuovi schiavisti di Tripoli
con la marina militare italiana nell'affare dell'africa ferries.

Per adesso, per risolvere il problema immigrati clandestini in italia,
basterebbe riscaricarli sulle coste libiche per risolvere (per adesso) il
problema.

In alternativa, a farla palloccolosa, ma proprio palloccolosa, si
potrebbe coinvolgere Algeria, Tunisia con hot spot nel deserto,
scaricando gli immigrati clandestini sui porti tunisini e poi
trasportarli su gomma, in mezzo al niente del deserto algerino, cosi' ch
enon possano destabilizzare tunisia od algeria. Li' in mezzo al niente,
dove se scappi a piedi, ci crepi di sete nel deserto, dentro un hot spot,
potrebbero decidere entro 24H se l'immigrato clandestino *é degno di
essere considerato un perseguitato politico* oppure se é un migrante
economico che spara cazzate e quindi é da respingere (su gomma,
riportandolo sotto la fascia sub-sahariana e senza stare a menare accordi
diplomatici bilaterali, tanto sotto la fascia sub sahariana non ci sono
confini come in Europa).
--
---
Pier
2016-10-26 12:21:38 UTC
Permalink
Raw Message
Post by F.O.
Misericordia!, Sono 3 anni di svuota africa, se i cattocomunisti avessero
finanziato una politica di controllo delle nascite, anche solo per 3
anni, sarebbe stato meglio.
cosa faranno i nostri nipoti con popolazione
africana raddoppiata in 2 decenni?
F.O.
2016-10-28 11:12:12 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Pier
Post by F.O.
Misericordia!, Sono 3 anni di svuota africa, se i cattocomunisti
avessero finanziato una politica di controllo delle nascite, anche solo
per 3 anni, sarebbe stato meglio.
cosa faranno i nostri nipoti con popolazione
africana raddoppiata in 2 decenni?
tre cose rapide:

1-per sapere cosa faremo noi ed i nostri figli devi attendere il prox
post: la freccia della storia

:-D

2-purtroppo non é una questione dei nostri nipoti, ma la WWIII e le
Guerre Puniche II saranno affari nostri e dei nostri figli, i nostri
nipoti se mai esisteranno, avranno memoria di WWIII e Guerre Puniche II
come eventi passati.

3-Per ragioni storico statistiche é atteso un grosso conflitto mondiale
prima del 2050
<http://fenalc.sostelevision.it/ragioni-storico-statistiche-assicurano-
wwiii-nel-xxi-secolo/>

Le valutazioni storico-statistiche sono supportate dai modelli
climatologici: 2030-2040-2050 sono anni critici, c'é tantissimo rosso e
tantissime ragioni di guerre.


Quindi é questione di 14 anni, 24 anni, 34anni dall'oggi ossia eventi
molto vicini.

In più c'é la variabile stop della AMOC.
l'IPCC da l'evento oltre il 2100* ma il professore tedesco Rahmstorf ha
rifatto i conti* e giudica l'evento possibile molto prima della fine del
2100. Evento che avrà molto a che fare anche con gli influssi nefasti del
polo nord ICE FREE (che presto osserveremo) oltre che dal MELTING della
Groenlandia (fenomeno incontrollabile per l'umanità)



*I calcoli dell'IPCC sono sottostimati, nei modelli IPCC non si contempla
il rilascio degli idrati di metano in siberia con meccanismo a positive
feedback, inoltre i trend sono stati interpolati linearmente e non
esponenzialmente seguendo le misurazioni dei dati storici, infine non é
stato calcolato il totale rilascio d'acqua dolce dal MELTING della
Groenlandia. Quindi le stime dei disastri climatologici oltre il 2100
sono eventi tutti sottostimati negli impatti dall'IPCC. Il polo nord fu
dato navigabile dall'IPCC non prima del 2100 invece sono ormai 6 anni che
i russi in estate tutti gli anni, vi fanno transitare stabili rotte
commerciali dal passaggio a nordovest (e dato il basso spessore del
ghiaccio, prevedono d'espandere il passaggio anche in inverno.primavera)
--
---
Pier
2016-10-26 12:20:18 UTC
Permalink
Raw Message
Post by F.O.
Mi spiace deluderti, ma gli effetti del climate change e della
sovrapopolazione nel mondo, avranno impatti sopratutto ECONOMICI,
condizioni iniziali al contesto, provando a sminare almeno parzialmente
le future problematiche di climate change/sovrapopolazione in Africa, che
altrimenti domani saranno insolubili e causa di una guerra ineluttabile?!
mettere sterilizzante negli alimenti ?
F.O.
2016-10-27 08:36:35 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Pier
Post by F.O.
Mi spiace deluderti, ma gli effetti del climate change e della
sovrapopolazione nel mondo, avranno impatti sopratutto ECONOMICI,
condizioni iniziali al contesto, provando a sminare almeno parzialmente
le future problematiche di climate change/sovrapopolazione in Africa,
che altrimenti domani saranno insolubili e causa di una guerra
ineluttabile?!
mettere sterilizzante negli alimenti ?
io proporrei di metterli tutti a pensione in casa tua e di Formigli.la7
--
---
F.O.
2016-11-05 12:16:39 UTC
Permalink
Raw Message
<http://www.analisidifesa.it/2016/11/immigrazione-non-riusciamo-a-fermare-
neppure-i-gommoni-cinesi-diretti-ai-trafficanti/>
--
---
Trew
2016-10-25 13:35:23 UTC
Permalink
Raw Message
Questo e' effettivamente il padre di (quasi) tutti i problemi del mondo.
Ma ha a sua volta un genitore che e' la sovrapopolazione.
Se ne parla troppo poco.
Si fanno addirittura politiche al contrario.
E' NECESSARIO provvedere in tempi brevi.
Comincia tu
Pier
2016-10-27 10:14:35 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Trew
Questo e' effettivamente il padre di (quasi) tutti i problemi del mondo.
Ma ha a sua volta un genitore che e' la sovrapopolazione.
Se ne parla troppo poco.
Si fanno addirittura politiche al contrario.
E' NECESSARIO provvedere in tempi brevi.
Comincia tu
cominciato
Pierfrancesco
2016-10-27 18:17:09 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Trew
Questo e' effettivamente il padre di (quasi) tutti i problemi del mondo.
Ma ha a sua volta un genitore che e' la sovrapopolazione.
Se ne parla troppo poco.
Si fanno addirittura politiche al contrario.
E' NECESSARIO provvedere in tempi brevi.
Comincia tu
Lo sto facendo (nel mio piccolo).
La' sotto sta scritto che io propongo spunti di riflessione.
Ho motivo di credere che questi post hanno piu' lettori di quanto
normalmente si crede.
Auspico che riflessioni su questo tema IMO estremamente importante
possano portare ad una consapevolezza diffusa e a prendere a seguito di
questo determinati provvedimenti.
Io da parte mia non ho 5/6/7/8/9 o piu' figli.
Altro non posso concretamente fare.
--
Questo post vuole essere solo uno spunto di riflessione.
per contatti: ***@teletu.it

Pierfrancesco
Trew
2016-10-31 16:23:48 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Pierfrancesco
Post by Trew
Questo e' effettivamente il padre di (quasi) tutti i problemi del mondo.
Ma ha a sua volta un genitore che e' la sovrapopolazione.
Se ne parla troppo poco.
Si fanno addirittura politiche al contrario.
E' NECESSARIO provvedere in tempi brevi.
Comincia tu
Lo sto facendo (nel mio piccolo).
Ti sei autoeliminato, per far calare la sovrappopolazione?
Pier
2016-10-26 12:18:47 UTC
Permalink
Raw Message
Post by F.O.
l'impossibilità di una crescita infinta in un pianeta a dimensioni finite
<http://fenalc.sostelevision.it/limpossibilita-crescita-infinita-un-
pianeta-dimensioni-finite/>
Questo e' effettivamente il padre di (quasi) tutti i problemi del mondo.
Ma ha a sua volta un genitore che e' la sovrapopolazione.
Se ne parla troppo poco.
Si fanno addirittura politiche al contrario.
E' NECESSARIO provvedere in tempi brevi.
Siamo gia' oltre il livello di guardia.
Altrimenti la natura ristabilisce l'equilibrio violentemente.
sembra che l'uomo ami l' apocalittica
e prepari la specie dopo di noi
Pier
2016-10-26 12:16:54 UTC
Permalink
Raw Message
Post by F.O.
intanto non farebbe male un commento al mio post
l'impossibilità di una crescita infinta in un pianeta a dimensioni finite
<http://fenalc.sostelevision.it/limpossibilita-crescita-infinita-un-
pianeta-dimensioni-finite/
basta questa e avanza
oramai dovrebbero esserne tutti convinti
Pier
2016-10-26 12:15:35 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Pierfrancesco
Per esempio per quale ragione fai le tue affermazioni ?
perchè dopo Allah c'è lui
Pier
2016-10-26 12:13:37 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Pierfrancesco
rotta della Cina non hanno sostanzialmente piu' avversari di rilevo.
tutti gli imperi cadono, malamente
anche la Cina non farà eccezione
Pier
2016-10-26 12:12:30 UTC
Permalink
Raw Message
Post by F.O.
ti consiglio d'informarti su cosa sia il "pivoting china di Mearsheimer"
teoria senza la quale non si puo' capire niente del presente e del
prossimo futuro.
principalmente perchè 3/4 dell'uomo
è FOLLIA e non razionalità
Pier
2016-10-26 12:11:18 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Pierfrancesco
Post by F.O.
Banalmente, non essendoci un governo del mondo, vige l'anarchia nei
rapporti internazionali, quindi é normale che le guerre siano la
continuazione delle politiche nazionali con altri mezzi.
Non credo. Un ordine c'e', e' ferreo, ed e' imposto dalla finanza !
Pertanto la finanza, che puo' disporre come meglio crede, (anche la
sovranita' degli stati le e' succuba), non avendo alcun interesse in una
guerra di tali proporzioni non la permettera'.
Piccole guerre, invece, funzionali alla riproduzione della ricchezza
distrutta dalle stesse, sono da essa auspicabili e stimolate.
prima governo di sopravvivenza
poi del potere
poi della scienza
poi della guerra
ora della finanaza
... il prossimo ?...
Loading...